top of page
  • Writer's pictureTeacher Stefano

Come usare UN, NESSUNO e ALCUNO in Italiano

Come si usano UN, UNO e UNA in italiano? E NESSUN o ALCUN? Vediamolo nell'articolo di oggi!



Ciao a tutti e benvenuti in nuovo articolo! Oggi voglio parlare degli articoli indeterminativi e di come si usano dato che sono estremamente comuni quando parliamo l’italiano. Le regole sono poche e semplici non preoccuparti!


Vuoi partecipare ai miei corsi di italiano? Visita la mia online school!

Iniziamo subito con la lezione di oggi e vediamo come e quando si usano gli articoli indeterminativi. Prima di tutto gli articoli indeterminativi hanno la funzione di indicare qualcosa di generico, indefinito non specifico. Vediamo questi due esempi:

  • Ho comprato una macchina → macchina generica

  • Ho comprato la macchina che volevi tu! → specifico quale macchina

Ora vediamo come si usano gli articoli indeterminativi:

  • UN: l'articolo "UN" si usa davanti a sostantivi maschili che iniziano con una consonante e una vocale. Ad esempio, "un libro," "un tavolo", “un amico”.

  • UNO: “uno” è usato per i sostantivi maschili che iniziano con 's' + consonante, 'ps', 'gn', 'x' o 'z'. Per esempio: “uno specchio”, "uno zaino," "uno psicologo"

  • UNA: l'articolo "UNA" è utilizzato per i sostantivi femminili che iniziano con una consonante. Ad esempio, "una casa," "una penna."

  • UN': l'articolo "UN'" è utilizzato davanti a sostantivi femminili che iniziano con una vocale. Ad esempio, "un'amica," "un'idea."

ATTENZIONE: un’ con l’apostrofo si usa SOLO con le parole femminili quindi si dice “un’amica” ma “un amico”.


Chiaramente se io dico per esempio “un amico” intendo solo uno, in quantità, solo una persona. Quindi è ovvio che non posso usare gli articoli indeterminativi per il plurale. Ma se voglio sempre riferirmi a qualcosa di generico, quindi non un amico in particolare, ma plurale, più amici? Teoricamente gli articoli indeterminativi non hanno il plurale ma possiamo usare il partitivo come strategia alternativa per formale il plurale degli articoli indeterminativi!


Partitivo

Il partitivo si forma con la preposizione DI + articolo determinativo plurale + nome plurale. Per esempio:

  • Ho invitato un amico a casa → Ho invitato degli amici a casa.

  • Voglio comprare un libro di storia → Voglio comprare dei libri di storia.

  • C’è una borsa sul letto → Ci sono delle borse sul letto.


Chiaro? Ma in realtà c’è un’altra cosa molto importante che voglio insegnarti! L’articolo indeterminativo è molto utile anche per capire due altre paroline in italiano: nessun e alcun. Parliamone in ordine.


NESSUN/NESSUNO

Questa parola ha due significati in italiano. Infatti può essere un pronome o un aggettivo. Oggi parleremo solo dell’uso come aggettivo, se vuoi imparare di più su questa parola ti consiglio questo video. Comunque nessuno serve ad indicare una quantità 0, niente! Quindi se dico “nessun problema” significa zero problemi! Ma attenzione! Dobbiamo scegliere la forma giusta di nessuno in base alla parola che viene dopo. Per esempio:

  • Non c’è nessun problema → perché diciamo un problema

  • Nessuno studente ha superato l’esame → perché diciamo uno studente

  • Non siamo riusciti a trovare nessuna soluzione → perché diciamo una soluzione

Ricorda che se nessuno è all’inizio della frase (come nel caso di “nessuno studente”) allora non dobbiamo usare un’altra negazione. Se invece nessuno è all’interno della frase allora dobbiamo usare la negazione non all’inizio della frase!

Chiaramente, dato che stiamo esprimendo una quantità 0, non abbiamo il plurale di nessuno, non possiamo dire nessuni!


ALCUN/ALCUNO

Questa parola ha lo stesso significato di NESSUN ma è decisamente più formale. Per esempio:

  • Non c’è alcun problema.

  • Non siamo riusciti a trovare alcuna soluzione

Segue le stesse regole di nessuno quindi abbiamo: alcun, alcuno e alcuna.

ATTENZIONE però! Alcuno in realtà ha il plurale: alcuni e alcune ma quando diventa plurale cambia significato! Infatti, alcuni e alcune è come un partitivo e serve per indicare una quantità generica, non specificata in numero. Per esempio:

  • Ho invitato degli amici a casa → Ho invitato alcuni amici a casa.


Benissimo! Abbiamo finito con la lezione di oggi! Spero che sia tutto chiaro! Come sempre, se hai qualche domanda, fammi sapere mandandomi un messaggio nella contact section del sito. Ci sentiamo presto!


Un abbraccio,


Teacher Stefano

78 views

Recent Posts

See All

Commentaires


bottom of page