top of page
  • Writer's pictureTeacher Stefano

Colloquial Italian: 4 useful phrases to use in conversation

Ciao a tutti e benvenuti in un nuovo articolo! Oggi vediamo 4 nuove espressioni in italiano che sono molto usate nella lingua di tutti i giorni e che sono sicuro sentirete in Italia e tra gli italiani.



Prima di iniziare però voglio ricordarti che se sei interessato all’italiano vero e autentico che parliamo in Italia puoi iscriverti al mio corso Italiano Vero! Imparerai tantissime nuove parole ed espressioni e risolverai anche i problemi di grammatica che hanno tutti gli studenti di italiano come per esempio le particelle NE e CI, il passato prossimo e l’imperfetto e il congiuntivo! Se vuoi puoi iscriverti al corso cliccando qui.


Ora iniziamo con le espressioni di oggi.


Neanche per sogno

La prima espressione che voglio insegnarvi è “neanche per sogno”. Vediamo subito un esempio per capire come usarla:

  • Ti va di venire con noi in campeggio? Would you like to come with us camping?

  • Neanche per sogno! Non mi piacciono né la natura né gli insetti! Not a chance! I don't like neither nature nor bugs.

Quindi secondo te, cosa significa “neanche per sogno”? Non ha a che fare con il sonno o i sogni. O meglio, quando usiamo questa espressione intendiamo dire che non faremmo questa cosa neanche nei nostri sogni, neanche con l’immaginazione, quindi che non faremmo MAI questa cosa! Infatti “neanche per sogno” significa semplicemente “assolutamente NO”. Dai vediamo un altro esempio:

  • Vuoi vedere un film horror? Do you want to watch a horror movie?

  • Neanche per sogno! Mi fanno paura! Not a chance! They scare me!

Un’alternativa a “neanche per sogno” è “nemmeno per sogno”. Ricorda che “nemmeno” e “neanche” sono sinonimi quindi possiamo usarli allo stesso modo! Un’altra alternativa è “ma che scherzi?!” che significa “scherzi?!”, “non sei serio?!” “non vuoi davvero fare questa cosa!”.


A caso/A casaccio

Ora vediamo la seconda espressione di oggi. In realtà sono due, ma hanno lo stesso significato: “a caso” o “a casaccio”. Vediamo subito un esempio:

  • Marco ha sistemato tutti i libri a casaccio/a caso e ora non riesco a trovare quello che mi serve! Marco randomly arranged all the books and now I can't find what I need!

Questa espressione, che ha un significato generalmente negativo, significa che una cosa è fatta o è stata fatta senza un preciso ordine, senza rispettare delle regole, appunto a caso, random! Forse “a casaccio” ha un significato più negativo di “a caso” che in alcuni casi potrebbe essere anche positivo! Per esempio:

  • In che ordine metto i bicchieri? In what order should I put the glasses?

  • Mettili a caso perché domani devo spostarli in un altro mobile. Arrange them randomly because tomorrow I will have to move them to another cabinet!

Quindi qui stiamo sempre dicendo di mettere i bicchieri senza ordine, ma non è una cosa negativa, anzi sono io che ti chiedo di metterli senza ordine perché tanto domani devo spostarli quindi non è necessario che tu adesso ti impegni a metterli in un ordine preciso! In questo caso personalmente non userei “a casaccio”.


Sono K.O.

Sento spesso gli studenti dire “sono stanco/a” ma se vogliamo dire che siamo stanchissimi, siamo esausti? Possiamo usare l’espressione “sono K.O.” In questo caso, quindi usiamo l’acronimo dell’espressione inglese knock out per dire che siamo molto stanchi tanto da non poter andare avanti, come appunto quando siamo K.O. in un combattimento di pugilato! Sicuramente possiamo usare questo termine nello sport, ma lo usiamo anche nella vita di tutti i giorni quando siamo estremamente stanchi. Attenzione alla pronuncia: kappaò. Vediamo un esempio:

  • Vuoi venire a prendere qualcosa da bere? Do you want come and have something to drink?

  • No, scusami, sono K.O. Ho avuto una giornata stancante. No, I'm sorry, I am exhausted. I had a tiring day!


Chiaro? Passiamo all’ultima espressione di oggi!


Una volta ogni morte di papa

L’espressione che ti insegnerò adesso è molto interessante e ovviamente molto usata: “una volta ogni morte di papa”. Vediamo subito un esempio:

  • Io e Francesca siamo grandi amici ma viviamo lontani quindi ci vediamo una volta ogni morte di papa! Francesca and I are great friends but we live far away so we see each other sporadically.

In questo caso parlo della mia amica Francesca. Lei però diciamo che vive in Australia, quindi incontrarsi è molto difficile, perché appunto viviamo molto lontani! Per questo motivo la frequenza con cui ci vediamo è molto molto bassa, esattamente come la morte di un papa. Infatti i pontificati dei papi, in genere, sono molto lunghi, perché generalmente eletto un papa, si aspetterà la sua morte per poi eleggerne un altro. Per questo motivo una cosa che succede “una volta ogni morte di papa” è una cosa che succede molto raramente.


Benissimo! Ti sono piaciute queste espressioni? Spero di sì! Se hai qualche domanda mandami un messaggio nella contact section del sito.


Un abbraccio,


Teacher Stefano

27 views

Comentarios


bottom of page