top of page
  • Writer's pictureTeacher Stefano

I connettivi avanzati in italiano

Impara questi connettivi avanzati in italiano!



Ciao a tutti e benvenuti nel nuovo articolo! Oggi parliamo di connettivi, cioè parole che collegano due frasi. In alcuni casi possiamo usarli senza seguire particolari regole, cioè dobbiamo solo usarli con il significato corretto. In altri casi, ci sono delle regole precise da seguire sul tempo verbale richiesto dopo il connettivo. Nella lezione di oggi ci focalizziamo su connettivi più avanzati. Iniziamo!


 Vuoi partecipare ai miei corsi di italiano? Visita la mia online school!

Pur 

La prima parola di cui ti voglio parlare è pur. Questa parola può essere usata con il gerundio o con l’infinito e ha due significati diversi .


Se usiamo pur con l’infinito significa con lo scopo di. Facciamo un esempio!


  • Pur di ottenere quel lavoro, farei qualsiasi cosa.


In questa frase sto dicendo che sono disposto a tutto con lo scopo di ottenere quel lavoro, non ho limiti, voglio ottenerlo a ogni costo. 


Per avere questo significato dobbiamo usare la parola pur + la preposizione di + il verbo all’infinito. 


Se al posto dell’infinito usiamo il gerundio, questa parola cambia completamente, infatti avrà il significato di anche se. 


Vediamo qualche esempio. 


  • Pur mangiando sano, non riesco a perdere peso.

  • Pur avendo studiato molto, non ha superato l’esame. 


In queste due frasi possiamo sostituire Pur con anche se, ma ovviamente se facciamo questa sostituzione dovremmo mettere il verbo all’indicativo, quindi avremmo: 


  • Anche se mangio sano, non riesco a perdere peso.

  • Anche se ha studiato molto, non ha superato l’esame. 


⚠️Attenzione: come puoi vedere, il gerundio presente è sostituito con il presente indicativo, mentre il gerundio passato con il passato prossimo. Questo perché pur + gerundio presente indica una condizione nel presente, mentre pur + gerundio passato indica una condizione nel passato. 


Nonostante, sebbene, benché

Altri 3 connettivi che possono essere usati con il significato di anche se sono nonostante, sebbene e benché, solo che questi connettivi vogliono sempre il congiuntivo. 


Riprendiamo l’esempio di prima!


  • Anche se ha studiato molto, non ha superato l’esame. 

  • Pur avendo studiato molto, non ha superato l’esame

  • Sebbene/Benché/Nonostante abbia studiato molto, non ha superato l’esame. 


Tutte e 3 le frasi hanno lo stesso significato, l’unica cosa che cambia è la grammatica! Anche se vuole l’indicativo, pur vuole il gerundio e sebbene, benché e nonostante vogliono il congiuntivo. Ripeto: il significato è lo stesso, cambia solo il tempo verbale che usiamo. 


Il connettivo nonostante può essere usato anche solo con un nome. Vediamo un altro esempio: 


  • Nonostante piovesse, sono andato a fare una passeggiata.

  • Nonostante la pioggia, sono andato a fare una passeggiata 


Nella prima frase ho usato nonostante + un verbo al congiuntivo. Nella seconda frase ho detto la stessa cosa, ma ho usato nonostante + un nome. Questa cosa puoi farla solo con il connettivo nonostante, gli altri richiedono necessariamente un verbo!


Anziché

Anziché si usa con il significato di al posto di, piuttosto che o invece di. Di solito lo usiamo per esprimere una preferenza o un’alternativa rispetto a un’altra cosa.


Vediamo un esempio: 


  • Anziché andare al cinema, preferisco restare a casa a leggere.


Questo anziché lo usiamo con il significato di invece di andare al cinema, cioè praticamente sto dicendo che non ho voglia di andare al cinema, preferisco stare a casa a leggere.


Bene! Come puoi vedere, anche questo connettivo vuole sempre un verbo all’infinito!


Benissimo! Spero che la lezione di oggi ti sia piaciuta. Se hai qualche domanda, mandami un messaggio nella sezione contatti del sito e ci sentiamo presto.


Un abbraccio,


Teacher Stefano

42 views

Comments


bottom of page