• Stefano Chiaromonte

Congiuntivo Italiano: come e quando usarlo

Oggi parliamo di un argomento un po’ avanzato ma molto importante in italiano. Parleremo delle basi del congiuntivo italiano, come e quando si usa!



In Italiano esistono 4 tipi di congiuntivo: presente, passato, imperfetto e trapassato. Nell'aideo di oggi ci focalizzeremo soltanto sul presente.


Per capire a pieno questo articolo vi consiglio di studiare o ripassare la coniugazione del congiuntivo. Per i verbi regolari non è così difficile! Vi consiglio di usare un coniugatore online per esempio WordReference.


Dato che userò spesso il verbo essere, che è un verbo irregolare, vediamo come si coniuga al congiuntivo presente:


Che io sia

Che tu sia

Che lui/lei sia

Che noi siamo

Che voi siate

Che loro siano


Quindi, quando si usa il congiuntivo? Il congiuntivo, prima di tutto, si usa nelle frasi dipendenti (in qualche caso anche nelle frasi principali ma non ne parleremo adesso). Ma aspetta aspetta, che cos’è una frase dipendente? Facilissimo. Prendiamo questa frase:


"Penso che tu sia un bravo studente"


Ora contiamo i verbi: penso e sia. Come vedete abbiamo due verbi, due azioni. Due verbi corrispondono a due frasi! Una sarà la frase principale (penso) e che tu sia invece è la frase dipendente cioè dipende dall’azione principale pensare.


Quindi il congiuntivo si usa in tutte le frasi dipendenti? Si usa sempre dopo CHE? NO! ASSOLUTAMENTE NO!


Il congiuntivo si usa per esprimere possibilità, desiderio, timore, dubbio o opinione.

Vediamo un esempio per tutte queste categorie:


Possibilità: Alcuni esempi di verbi o espressioni che possono indicare una possibilità sono è possibile che, può darsi che, è impossibile che, sembra che... E’ possibile che Marco arrivi in orario ma non ne siamo sicuri. Può darsi che Marco e Lucia vengano alla festa stasera.

Desiderio: volere e preferire. Preferiamo che voi veniate a casa nostra domani. Voglio che tu la smetta con queste battute stupide! ATTENZIONE: potete usare anche VORREI ma in quel caso dovrete usare il congiuntivo imperfetto, quindi ne parliamo un’altra volta.

Timore: avere paura, temere. Ho paura che mia sorella non faccia in tempo. Temo che tu debba riscrivere il tema.

Dubbio: dubito, non credo, non penso: non penso che sia una buona idea

Opinione: credere, pensare, immaginare: penso che sia una buona scuola



1. Possibilità


Alcuni esempi di verbi o espressioni che possono indicare una possibilità sono è possibile che, può darsi che, è impossibile che, sembra che...

  • E’ possibile che Marco arrivi in orario ma non ne siamo sicuri.

  • Può darsi che Marco e Lucia vengano alla festa stasera.


2. Desiderio


I verbi principali che esprimono desiderio sono volere e preferire.

  • Preferiamo che voi veniate a casa nostra domani.

  • Voglio che tu la smetta con queste battute stupide!

ATTENZIONE: potete usare anche VORREI ma in quel caso dovrete usare il congiuntivo imperfetto, quindi ne parliamo un’altra volta.



3. Timore


Principalmente parliamo dei verbi avere paura e temere ma possiamo estendere questo anche alle altre emozioni.

  • Ho paura che mia sorella non faccia in tempo.

  • Temo che tu debba riscrivere il tema.

P.S. Debba è il congiuntivo del verbo dovere ed è irregolare!



4. Dubbio


I verbi che esprimono dubbio sono dubito, non credo, non penso.

  • Non penso che sia una buona idea.


5. Opinione


I verbi che esprimono opinione sono credere, pensare, immaginare.

  • Penso che sia una buona scuola.


ATTENZIONE: la differenza tra dubbio e opinione è davvero sottile e dipende molto dal contesto. In generale quando avete i verbi citati sopra, usate il congiuntivo e non sbaglierete!



Ultima cosa a cui prestare attenzione è l'espressione sono sicuro che. Tanti miei studenti, ma anche italiani, sbagliano. Se io dico sono sicuro che sto esprimendo una certezza, un fatto! Quindi non è necessario usare il congiuntivo. Perciò diremo:

  • Sono sicuro che Luca è un bravo ragazzo!



Se avete alcune domande sul congiuntivo mandatemi un messaggio nella contact section del mio sito. Spero che questo articolo vi sia piaciuto!


A presto,


Stefano

7 views