top of page
  • Writer's pictureTeacher Stefano

Il DISCORSO INDIRETTO in Italiano

Scopri il discorso indiretto in italiano!



Ciao a tutti e benvenuti nel nuovo articolo! Oggi parleremo del discorso indiretto, cioè di cosa succede quando raccontiamo ad altre persone quello che qualcuno ci ha detto. Può sembrare una cosa semplice, ma dobbiamo imparare le giuste regole grammaticali per farlo nel modo giusto! Dai iniziamo!


 Vuoi partecipare ai miei corsi di italiano? Visita la mia online school!

Per prima cosa partiamo con un esempio, così ti aiuterò a capire come funziona il discorso indiretto in modo pratico e semplice.


  • Marco dice: “Ho molta fame”.


Questo è un discorso diretto perché ci sono le parole precise che ha detto Marco. 


Se invece io vado da una mia amica a dire quello che ha detto Marco dovrò cambiare qualcosa della frase “Ho molta fame”, perché non è una frase che ho detto io, ma l’ha detta Marco, quindi dirò:


  • Marco dice che ha molta fame. 


Oppure


  • Marco dice di avere molta fame. 


Nel primo caso abbiamo semplicemente cambiato la persona del verbo, non dico “ho fame”, perché non sono io a dirlo, ma è Marco, quindi dirò che lui ha fame, quindi metto il verbo alla terza persona singolare. Come vedi la regola è molto semplice! Dopo il verbo dire dobbiamo aggiungere “che” e dico le stesse parole, ma con il verbo alla terza persona singolare del verbo. 


Un’altra opzione è usare la preposizione di + il verbo all’infinito, quindi non dirò “Marco dice che”, ma “Marco dice di” e dopo il verbo sarà all’infinito. 


⚠️Attenzione: puoi usare di + infinito solo se il soggetto della frase principale è uguale a quello della frase subordinata, quindi Marco dice di avere fame, cioè Marco dice e Marco ha fame. Se invece Marco dice che Anna ha fame, non posso usare di perché Marco e Anna sono due persone diverse. 


Bene! Una volta capita questa regola, possiamo dire che il discorso indiretto è molto semplice al presente, perché basta semplicemente mettere tutti i verbi alla terza persona dello stesso tempo verbale e il gioco è fatto. Ti faccio qualche altro esempio!


  • Maria dice: “Vado al supermercato” → “Maria dice che va al supermercato”


Anche qui la regola è la stessa: abbiamo il verbo dire al presente, quindi Maria dice, e poi usiamo “andare” alla terza persona singolare.


Benissimo! Cosa succede però se cambiamo il verbo della principale? Cioè cosa succede se invece di dire “Maria dice” diciamo “Maria ha detto”, quindi usiamo il verbo al passato prossimo? La frase cambia così:


  • Maria ha detto che andava al supermercato.


Il verbo andare non sarà più al presente, ma all’imperfetto! Quando il verbo della principale è al passato, infatti, tutti i verbi della subordinata cambiano! Ecco una tabella dove ti spiego come avvengono tutti i cambiamenti verbali!


Frase originale 

Ha detto che… (verbo della principale al passato)

Di + infinito 

Presente 


Marco ha detto: “Ho un cane”

Imperfetto 


Marco ha detto che aveva un cane.

Infinito


Marco ha detto di avere un cane.

Passato prossimo


Marco ha detto: “Sono tornato più tardi”


Trapassato prossimo


Marco ha detto che era tornato più tardi.

Infinito passato


Marco ha detto di essere tornato più tardi. 

Futuro semplice


Marco ha detto: “Tornerò più tardi”

 

Condizionale passato 


Marco ha detto che sarebbe tornato più tardi.


-




Queste sono le regole che puoi trovare in qualsiasi libro di grammatica, però dobbiamo aggiungere una regola molto importante dell’italiano colloquiale.


⚠️Attenzione: quando il verbo nella frase principale (ha detto) è legato al presente, quindi l’azione “ha detto” è avvenuta proprio ora, allora è preferibile mantenere il presente: 


  • Marco ha detto: “ho fame” → Marco ha detto che ha fame.


Questo è molto importante nell’uso colloquiale della lingua!


Benissimo! Adesso parliamo di cosa succede quando devi riportare una domanda. Sì, non è proprio la stessa cosa! Riportare una domanda è diverso dal riportare una frase affermativa. 


Facciamo qualche esempio! Immaginiamo che mamma Alessandra ha fatto tutte queste domande al figlio Giulio:

 

  • Hai fame?

  • Sei partito?

  • Era bello l’hotel?

  • Tornerai presto?


Adesso Giulio racconta alla sua fidanzata tutte le domande che gli ha fatto la mamma. Se racconta tutto usando il verbo della frase principale al presente, i tempi verbali rimangono uguali. Questo è un caso poco realistico perché di solito noi riportiamo qualcosa che è stato detto nel passato, quindi usiamo il discorso indiretto con la frase principale al passato. 


Dato che si tratta di una domanda non diremo che una persona “ha detto”, ma che ha chiesto qualcosa. Inoltre, mentre con il verbo dire usiamo come connettivo il che, dopo il verbo chiedere useremo il se, quindi per riportare una domanda diremo che una persona ha chiesto se + il verbo. 


⚠️Attenzione: con le domande non possiamo usare la forma implicita con di + infinito. 



Il verbo deve essere coniugato in base alla persona che fa l’azione della domanda, seguendo questo schema:



Frase originale 

Ha chiesto se (verbo della principale al passato)

Presente 


Mamma ha chiesto: “Hai fame?”

Imperfetto congiuntivo


Mamma mi ha chiesto se (io) avessi fame.

Imperfetto


Mamma ha chiesto “Era bello l’hotel?”

Imperfetto congiuntivo


Mamma ha chiesto se l’hotel fosse bello.

Passato prossimo


Mamma ha chiesto Sei partito?”

Trapassato congiuntivo


Mamma ha chiesto se fossi partito.

Futuro semplice


Mamma ha chiesto: Tornerai presto?”

Condizionale passato 


Mamma ha chiesto se sarei tornato presto.


Un’ultima cosa!


Ovviamente quando usiamo il discorso indiretto alcune parole potrebbero cambiare, per esempio non puoi usare parole come questo, qui, adesso, ecc., ma dovrai sostituirle. Ti lascio qui una lista delle parole più comuni con i loro sostituti nel discorso indiretto.


  • Questo → Quello 

  • Adesso, ora → in quel momento, allora

  • Oggi → Quel giorno

  • Ieri → Il giorno prima

  • Domani → Il giorno dopo

  • Tra poco → Dopo poco


Facciamo qualche esempio pratico:


  • Stefano ha detto: “Questa pizza è molto buona!” → Stefano ha detto che quella pizza era molto buona!

  • Mia sorella ha detto: “Domani non posso andare a scuola” → Mia sorella ha detto che il giorno dopo non sarebbe potuta andare a scuola (futuro nel passato).


Perfetto! Spero che la lezione di oggi ti sia piaciuta. Se hai qualche domanda, mandami un messaggio nella sezione contatti del sito e ci sentiamo presto.


Un abbraccio,


Teacher Stefano

46 views

Recent Posts

See All

Comments


bottom of page