top of page
  • Writer's pictureTeacher Stefano

Espressioni utili all’imperativo

Scopri queste frasi all'imperativo super utili in italiano!



Ciao a tutti e benvenuti in questo nuovo articolo! Oggi parleremo di alcune espressioni molto utili all'imperativo formale e informale. Come sai, usiamo l’imperativo per dare ordini o consigli, ma ci sono alcune espressioni all’imperativo che usiamo in contesti specifici. Diciamo che hanno un significato particolare che puoi conoscere solo se vivi in Italia o se leggi questo articolo!


Vuoi partecipare ai miei corsi di italiano? Visita la mia online school!

Prima di tutto ti chiedo: ti ricordi la coniugazione dell’imperativo? Se non la ricordi non ti preoccupare, puoi guardare questo video utile qui sotto per ripeterla.




Ora iniziamo con le espressioni di oggi!


Senti/Senta


Senti è l’imperativo informale del verbo sentire, quindi si riferisce al “tu”: senti! (tu). Come vedi, è praticamente uguale al presente indicativo, tu senti.


In italiano utilizziamo questa parola per attirare l’attenzione, per iniziare un discorso. Ovviamente è una parola che possiamo usare con amici, parenti o comunque con persone con cui abbiamo un certo rapporto. Se invece parliamo con un professore, con il nostro capo a lavoro o con una persona che non conosciamo dobbiamo usare l’imperativo formale, quindi senta che si riferisce a lei: senta! (lei).

Ecco qualche esempio:


  • Senti, secondo me è una buona idea andare al cinema domani.

  • Senta, scusi, dov’è la metro?


Non preoccuparti, questo è un modo molto educato per parlare con qualcuno. So che in altre lingue, come l’inglese, richiamare l’attenzione dicendo listen può essere un po’ maleducato. In italiano, invece, è solo un modo per attirare l’attenzione!


Un’alternativa a senti o senta che puoi sentire è ascolta, che è l’imperativo informale, per il tu, e ascolti, come imperativo formale, per il Lei. Quindi, per esempio, avremo:

  • Ascolta, penso che sia meglio non uscire stasera perché piove molto.

  • Ascolti, purtroppo non riesco a finire questo lavoro per domani, mi dispiace.


Ora passiamo alla prossima espressione utile all’imperativo!



Dimmi/Mi dica

Un’altra espressione super utile è dimmi, che nella sua versione formale diventa mi dica. Ma prima di spiegarti come si usano queste due espressioni, voglio farti capire bene come si formano.


Dimmi è l’unione dell’imperativo del verbo dire alla seconda persona, che è irregolare, quindi è l’unione di di’ (tu) + il pronome mi, che significa a me. Praticamente stiamo dicendo “dici a me” una cosa. Quando abbiamo un imperativo informale e un pronome, il pronome si attacca subito dopo l’imperativo.


⚠️Attenzione: Con gli imperativi irregolari, come dire, c’è un fenomeno interessante quando uniamo il pronome, cioè il pronome raddoppia. Non abbiamo solo l’unione delle due parole, quindi di’ + mi, ma abbiamo anche il raddoppio della prima lettera del pronome, quindi praticamente scriviamo e diciamo due volte la m, quindi si dice dimmi e non dimi.


Questo succede anche con altri quattro verbi: andare (vacci), fare (fammi), stare (statti), dare (dammi).

Quando, invece, abbiamo l’imperativo formale, quindi dica, il pronome non si attacca alla fine ma si mette prima, quindi abbiamo mi dica e non dicami. Questo vale per tutti i verbi, non solo per quelli irregolari.


Ma come usiamo questa espressione?


In realtà si può usare in molti modi. Per esempio, se dici a un tuo amico “ti posso fare una domanda?” oppure “devo assolutamente raccontarti una cosa” sicuramente ti risponderà: dimmi!

Se invece siamo in un ambiente formale la persona dirà: mi dica!


Benissimo, ora passiamo alla prossima espressione!


Fammi/Mi faccia

Hai mai sentito frasi del tipo fammi vedere, fammi sapere, oppure fammi giocare con te? L’espressione fare + pronome oggetto indiretto + l’infinito in italiano può avere 3 significati:

  • Fare in modo che

  • Permettere

  • Lasciare


Quindi, i 3 esempi che ti ho fatto prima possono significare:

  • Fammi vedere: permettimi o lasciami vedere

  • Fammi sapere: fai in modo che io sappia, informami

  • Fammi giocare con te: permettimi di giocare con te!


Negli esempi sopra, però, il tempo verbale che abbiamo usato è l’imperativo. Come dire segue la stessa regola del raddoppiamento.

Anche in questo caso, se ci troviamo in un contesto formale non dirò fammi sapere, ma mi faccia sapere.


Adesso ti chiedo una cosa però: hai mai sentito dire fammi il piacere! È un’espressione italiana che usiamo quando siamo un po’ arrabbiati. Per esempio posso dire:


  • Fammi il piacere di smetterla! Stai dicendo solo stupidaggini → quindi fammi il piacere è un modo per dire “per favore smettila” in modo un po’ arrabbiato!


Dammi/Mi dia


Per finire, ecco alcune espressioni molto comuni con il verbo dare all’imperativo + il pronome mi. Anche qui abbiamo il raddoppiamento, quindi avremo dammi o mi dia per i contesti formali. Ecco alcune espressioni utili con questo verbo:


Dammi una mano

Questa espressione significa aiutami. Per esempio: se stai facendo le pulizie a casa mentre tuo fratello sta guardando la televisione, potresti chiedergli aiuto e dirgli: dammi una mano!


Immaginiamo un altro contesto. Sei al lavoro e un tuo superiore con cui non hai mai parlato sta spostando un tavolo, tu sei lì vicino, ti guarda e ti dice: mi dia una mano. Chiaramente questo significa che ti sta chiedendo di aiutarlo, ma siccome siete in un contesto formale userà la forma con il Lei.


Dammi un minuto

Questo è un modo per dire aspetta che possiamo usare quando una persona ci chiede di fare qualcosa e abbiamo bisogno di qualche minuto. Per esempio: se un tuo collega ti chiede di mandargli un file via email, ma tu in quel momento non ricordi bene dove si trova, puoi dirgli: “dammi un minuto, lo cerco e te lo invio”.


In contesti formali diremo mi dia un minuto


Dammi il cinque

Usiamo questa espressione per chiedere a una persona di darci il cinque. Di solito si fa quando siamo d’accordo su qualcosa o vogliamo festeggiare un successo.


Per oggi le espressioni utili con l’imperativo finiscono qui! Spero che la lezione di oggi ti sia piaciuta. Se hai qualche domanda, mandami un messaggio nella sezione contatti del sito e ti risponderemo il prima possibile.


Un abbraccio,


Teacher Stefano


46 views

Recent Posts

See All

Comments


bottom of page