Tutti gli usi del GERUNDIO in Italiano

Il gerundio si usa spesso nelle forme progressive ma conosci tutte le altre sue funzioni?



Ciao a tutti e benvenuti in un nuovo articolo! Nell'articolo di oggi parleremo del gerundio italiano, di come si forma e di tutti i suoi usi!


Prima di tutto ricordate che esistono due tipi di gerundio: il gerundio presente e il gerundio passato. Iniziamo a vedere come si forma il gerundio presente. È molto semplice! Basta togliere la desinenza dell'infinito e aggiungere quella del gerundio per i verbi regolari:

  • ANDO → verbi in ARE

  • ENDO → verbi in ERE

  • ENDO → verbi in IRE

Per esempio:

  • Parlare → PARLANDO

  • Cadere → CADENDO

  • Sentire → SENTENDO

Per formare invece il gerundio passato, dovete usare il verbo ausiliare al gerundio più il participio passato del verbo che volete coniugare al gerundio passato. Il gerundio del verbo essere è "essendo", mentre del verbo avere è "avendo". Per esempio:

  • Avendo parlato

  • Essendo caduto/a/i/e

  • Avendo sentito

Ora vediamo gli usi del gerundio e divideremo questi usi tra quelli che usiamo tutti i giorni nella lingua parlata e quelli che invece sono preferibili da usare nella lingua scritta!


Il primo uso del gerundio, e sono sicuro che lo conoscete tutti, è l'uso del gerundio nel presente e nel passato progressivo. Questi due tempi servono per indicare un'azione che sta succedendo in questo preciso momento, oppure che stava succedendo nel passato in un momento preciso. Per esempio:

  • Sto mangiando la pizza → I am eating pizza

  • Stavo andando a scuola e incontrato Cristina → I was going to school and I met Cristina.

  • Che film stai guardando? → What movie are you watching?

  • Che stavi facendo ieri alle 2 di notte? → What were you doing last night at 2 in the morning?

  • Sto studiando l'italiano → I am studying Italian

Questo uso del gerundio è molto comune nella lingua parlata!


Ora vediamo altri usi del gerundio che sono invece preferibili nella lingua scritta. Infatti il gerundio è spesso utilizzato per sostituire diversi tipi di frasi esplicite.


Quando dico che una frase è esplicita, intendo dire che stiamo usando un verbo che ha un soggetto. Per esempio se io dico "mentre vado a scuola", questa è una frase esplicita perché ho un soggetto, io.


Se invece dico "andando a scuola", potenzialmente sto dicendo la stessa cosa, ma questa frase si dice implicita perché il gerundio non ha un soggetto.


Vediamo alcuni esempi di come il gerundio può essere usato per trasformare frasi da esplicite a implicite:


Gerundio nelle frasi temporali:

  1. Andando a scuola, ho incontrato mia sorella → mentre andavo a scuola, ho incontrato mia sorella.

  2. Scendendo dal treno, ho perso le chiavi di casa → mentre scendevo dal treno ho perso le chiavi di casa.


Qui possiamo osservare una cosa molto importante. In questi casi Io posso dire "andando a scuola, ho incontrato mia sorella" perché "mentre IO andavo a scuola, IO ho incontrato mia sorella".


Se invece i soggetti sono diversi, la frase potrebbe essere ambigua! Per esempio, "andando a scuola, mi ha chiamato mia madre", così capisco che mia madre stava andando a scuola! Quindi mentre LEI andava a scuola, LEI (mia madre) mi ha chiamato! È possibile dire questa frase, ma attenzione perché potrebbe risultare ambigua.


Un altro uso del gerundio è per esprimere una causa. Per esempio:

  • Essendoti laureato col massimo devi voti, sarà molto facile trovare lavoro → dato che ti sei laureato col massimo dei voti, allora... perché sarà facile trovare lavoro? Perché ti sei laureato col massimo dei voti!

Il gerundio si usa anche per sostituire le espressioni introdotte da "anche se" quando il gerundio è introdotto da "pur". Per esempio:

  • Pur risparmiando molto, Giacomo non ha un centesimo → anche se LUI risparmia molto, LUI (giacomo) non ha un centesimo.

Anche se queste frase può sembrare un po' formale, in italiano abbiamo un'espressione molto comune e colloquiale che usa questa struttura:

  • Pur volendo, non posso venire domani! → anche se io vorrei venire, pur volendo, purtroppo non posso!

  • Pur volendo aiutarti, non ci capisco niente di matematica → anche se vorrei aiutarti, io non posso farlo perché non capisco la matematica.

Queste frasi sono molto comuni in italiano!


Esistono altri tipi di frasi esplicite che possono essere sostituite da un gerundio, ma magari lo vediamo in un altro articolo.


Se avete domande fatemi sapere, mandandomi un messaggio nella sezione contact del mio sito.


A presto,


Teacher Stefano

43 views