La mia città preferita in Italia

L’Italia è piena di bei posti da vedere, da nord a sud. Io sono del sud, precisamente della Puglia, il tacco dello stivale. Ma qual è la mia città preferita italiana? Vediamolo in questo articolo.


Sono nato in una città al nord della Puglia, nella provincia di Foggia. Se vedi la cartina geografica dell’Italia, vivo vicino al promontorio del Gargano, un posto splendido di mare. Da quattro anni, però mi sono trasferito nella moderna città di Milano, nel nord Italia, in Lombardia. Ci sono molte differenze tra la mia città natale (= la città dove sono nato) e Milano. Ma qual è la mia città preferita italiana?



Milano

Darti subito una risposta, non è molto facile, perché in Italia ci sono tantissimi bei posti. Personalmente, Milano mi piace molto. È una città moderna, piena di attività da fare, eventi, luoghi culturali e opportunità. Anche dal punto di vista architettonico, Milano non rispetta gli standard italiani. In alcune aree, la città di Milano si sta sviluppando in altezza con costruzioni molto alte e grattacieli, che sicuramente non sono comuni in Italia. Anche i luoghi di cultura sono tanti, a partire da bellissimi musei come la Pinacoteca di Brera e il museo del ‘900 e mostre d’arte moderna o di fotografia. Il panorama culinario (= del cibo) di Milano è fantastico. La multiculturalità di Milano ha permesso la presenza in città di ristoranti che servono cibi provenienti da tutta l’Italia e da tutto il mondo. Paradossalmente, è più facile trovare a Milano una pizzeria napoletana che serve la tipica pizza napoletana, rispetto alla mia città, anche se io abito a solo 2 ore da Napoli. Questo perché a Milano ci sono tantissimi napoletani, come tanti siciliani e altre persone del Centro-Sud che hanno portato le loro prelibatezze ( = ottimo cibo tipico) nel cuore del Nord. Milano è una città molto organizzata, i mezzi di trasporto sono i più efficienti d’Italia ed è anche una città molto pulita. Però anche Milano ha i suoi difetti ( = flaws). Costa troppo! Gli appartamenti sono i più cari d’Italia, così come bar e ristoranti. Ti faccio un esempio: sono sicuro che conosci il tipico “Aperol Spritz”. Questa bevanda è tipica del Veneto, una regione confinante con la Lombardia, dove si trova la magica Venezia. Uno Spritz nel Veneto costa da 1 a 3 euro. A Milano, se sei molto fortunato, ma molto fortunato, costa 5 euro. Normalmente il prezzo si aggira ( = is around) sugli 8-10 euro. Un po’ troppo, forse, no? Quindi Milano è la mia città preferita italiana? Non so. Ci vivrei tutta la vita? Non credo. Mi piace? Sì, mi piace tantissimo. 


Roma

Un’altra città di cui volevo parlare è la capitale, Roma, la città più bella del mondo. Non vado a Roma da circa due anni, quindi mi piacerebbe ritornarci. Si dice che Roma sia “un museo a cielo a aperto”, ed è vero! In ogni angolo della città puoi trovare qualcosa di storico, di artistico o di culturale. E non sto parlando soltanto dei grandi monumenti come il Colosseo, la fontana di Trevi, o i Fori Imperiali. Parlo anche delle stradine strette, le piccole chiese, o le statue nascoste. La forte presenza di reperti storici sul territorio italiano è molto comune, ma Roma eccelle in questo, rendendola una città unica nel mondo. È la mia città preferita italiana? Non so. Il problema di Roma, e questa è un’opinione totalmente personale, è la grandezza. È una città troppo grande, dove per andare da un punto all’altro della città ci vuole tanto, o forse troppo, tempo. Se mi stai leggendo da New York, o altre città molto più grandi di Roma, non ridere, però io preferisco le città un po’ più piccole, dove è facile muoversi a piedi e non è necessario prendere i mezzi. Milano non è una di queste, infatti a volte mi lamento anche della grandezza di Milano. Vivrei a Roma? Personalmente no, ma ci andrei almeno una volta ogni anno!


Firenze

Arriviamo alla terza città: Firenze. Sono stato a Firenze diverse volte e devo ammettere di non conoscerla alla perfezione, ma è una città che amo. Firenze si trova in Toscana, è una città discretamente grande (conta circa 400.000 abitanti) e, forse, è la mia città preferita italiana. Una delle cose che mi piace di più di Firenze è il fatto di poter muoversi da un punto all’altro della città a piedi, senza usare i mezzi. Sicuramente, in alcuni casi è necessario, soprattutto se vai di fretta, ma se vuoi semplicemente uscire per una passeggiata, non è necessario prendere i mezzi. L’architettura di Firenze è una delle mie preferite d’Italia, mi mette tranquillità e buon umore. C’è un posto a Firenze che amo: Piazzale Michelangelo. È una piazza sopraelevata che è possibile raggiungere a piedi, con un po’ di impegno e pazienza, da dove si può vedere tutta la città. È uno spettacolo indescrivibile, quindi se vi capita di andare a Firenze, vi consiglio davvero di andarci. Per finire non posso non parlare del cibo fiorentino. Io amo la carne e Firenze è la città adatta per gli amanti della carne come me, vedi per esempio la Fiorentina, un tipo di bistecca deliziosa. Ci sono però anche opzioni interessanti e squisite per i vegetariani, come i famosissimi fagioli all’uccelletto, una zuppa di fagioli al pomodoro. Forse lo avete capito, ma sì Firenze è la mia città preferita italiana. Ci vivrei? Probabilmente sì, forse per un breve periodo per vedere come mi trovo e decidere.


In questo articolo ho deciso di parlare solo di alcune città, e ovviamente ce ne sono molte altre che non ho menzionato, ma che sono comunque bellissime: Venezia, Napoli, Palermo, Bologna, Torino. Ricordate, però, che l’Italia non è solo città, ma anche paesi, borghi e piccoli centri. Questi posti sono totalmente diversi, ma forse rappresentano l’Italia più vera, più autentica, ma questo è un argomento per un altro articolo.


Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo con i tuoi amici e fammi sapere qual è la tua città preferita italiana!

 



37 visualizzazioni

Vuoi ricevere contenuti interessanti?

  • Facebook - cerchio grigio
  • Instagram - Grigio Cerchio
  • Spotify - cerchio grigio
  • iTunes - cerchio grigio

© 2020 Stefano Chiaromonte. P. IVA: 04296180716