Il periodo ipotetico della realtà e della possibilità

Come si esprimono le ipotesi in italiano? Lo scopriamo insieme in questo nuovo articolo!


Quando parliamo esprimiamo costantemente delle ipotesi, quindi è molto importante capire come farlo! Può sembrare complicato, ma in realtà, imparando alcune regole base, vedrete che è molto semplice.

In italiano esistono tre tipi diversi di modi per esprimere un'ipotesi. Queste strutture vengono chiamate periodi ipotetici. Abbiamo:

  • Il periodo ipotetico della realtà

  • Il periodo ipotetico della possibilità

  • Il periodo ipotetico dell'irrealtà

I periodi ipotetici sono normalmente costruiti da due parti: una parte che introduce la nostra ipotesi introdotta da SE, e poi una seconda parte che invece spiega cosa succederebbe se si verifica la nostra condizione, quindi una sorta di conseguenza. Di solito, iniziamo la nostra frase con SE e poi mettiamo la conseguenza. Però, come sapete, la lingua italiana è molto flessibile, quindi non è sempre necessario rispettare questo ordine.

Nell'articolo di oggi ci concentriamo sul periodo ipotetico della realtà e della possibilità.


Periodo ipotetico della realtà

Usiamo questo periodo ipotetico quando la nostra ipotesi si basa su un fatto reale, che può accadere facilmente se soddisfiamo una condizione. Vediamo subito un esempio:

  • Se ordiniamo una pizza, io prendo una margherita.

In questo caso la nostra ipotesi rappresentata dal SE ci dice che nell'ipotesi di prendere una pizza, la conseguenza di questa azione sarà che io prendo una margherita. Questo è un periodo ipotetico della realtà perché la nostra ipotesi è presentata come un fatto reale. Se ordiniamo la pizza, cosa reale, io sicuramente prendo una margherita.

Il periodo ipotetico della realtà è il più facile da formare perché si possono usare principalmente due tempi, il presente e il futuro in queste combinazioni:

  • Presente + presente (come nell'esempio precedente)

  • Presente + futuro

  • Futuro + futuro

Vediamo altri esempi:

  • Se stasera vai a cena fuori, vengo anche io. If you're going out to dinner tonight, I'll come along.

  • Se mi sento meglio più tardi, domani partirò. If I feel better later, I'll leave tomorrow.

  • Se potrò aiutarti, lo farò volentieri. If I can help you, I will gladly do so.

Nell'italiano colloquiale, forse abbiamo una leggera preferenze a usare la coppia presente + presente, ma non è una regola perché tutte le forme vanno bene!

Un'altra possibile struttura del periodo ipotetico della realtà usa il presente e l'imperativo ed è molto comune, anche nella lingua parlata. Vediamo alcuni esempi:

  • Se hai fame, mangia! If you're hungry, eat!

  • Se vuoi divertirti, vieni con noi! If you want to have fun, come join us!

  • Se avete voglia di guardare un film, guardiamolo insieme a casa mia! (Nota la posizione del pronome oggetto diretto lo alla fine dell'imperativo) If you feel like watching a movie, let's watch it together at my house!

Periodo ipotetico della possibilità

Questo periodo ipotetico, invece, si usa quando l'ipotesi viene presentata come possibile. Possibile però non significa che l'ipotesi è sempre realmente realizzabile, attenzione! Io la presento come qualcosa di teoricamente possibile, ma in realtà la conseguenza, potrebbe avvenire come non potrebbe avvenire. Nel caso del periodo ipotetico della realtà, se avviene l'ipotesi, la conseguenza si realizzerà sicuramente.

Il periodo ipotetico della possibilità è più rigido dal punto di vista grammaticale e si forma SEMPRE con:

Se + congiuntivo imperfetto + condizionale presente


Se non sai come usare il congiuntivo, ho già fatto due articoli che puoi trovare qui e qui.

Puoi anche cercare la coniugazione di un verbo su word reference. Seleziona Italian: conjugations e scrivi l'infinto del verbo (ad esempio mangiare, dormire...) e così avrai tutta la coniugazione.


Vediamo alcuni esempi:

  • Se avessi i soldi, ti comprerei una bella macchina. (ma non ho i soldi quindi non posso comprarti una macchina) If I had the money, I would buy you a nice car.

  • Se fossi un animale, sarei una volpe (ma non sono un animale e mai potrò esserlo) If I were an animal, I would be a fox.

  • Se venissi a casa mia stasera, potremmo ordinare una pizza. (non è una cosa sicura, la conseguenza potrebbe avverarsi solo se tu vieni a casa mia, ed è una cosa possibile in questo caso) If you were to come at my house tonight, we would order a pizza.

  • Se mi chiedesse scusa, lo perdonerei. If he apologized, I would forgive him

Tutto chiaro? Se avete delle domande potete contattarmi nella sezione contact del mio sito. Un abbraccio!


A presto,


Teacher Stefano

11 views