Il congiuntivo è STRANO: alcune regole utili

Capita spesso che i miei studenti mi dicono... ma perché stai usando il congiuntivo? Non abbiamo il verbo pensare o credere. Beh, in italiano il congiuntivo si usa con tanti altri verbi e oggi ne vediamo alcuni!




Ciao a tutti e benvenuti in un nuovo articolo di grammatica. Oggi parliamo di nuovo di congiuntivo dato che amate questo argomento? Siete sadici? Sto scherzando!

Il congiuntivo non è poi così difficile, soprattutto se ve lo spiega Teacher Stefano!


Oggi voglio parlare con voi di alcuni verbi che richiedono il congiuntivo e altri che invece non lo richiedono mai. Ti consiglio anche di leggere gli altri miei articoli sul congiuntivo per avere un’idea migliore.



Verbi che esprimono un dubbio

Questa è facile! I verbi che esprimono dubbi di solito richiedono il congiuntivo. Per esempio: dubitare, credere. Vediamo alcuni esempi:

  • Dubito che Marcello arrivi domani. I doubt that Marcello will arrive tomorrow.

  • Crediamo che tu debba andare da uno specialista. We think you will need to see a specialist.


Verbi di dire e percezione

Normalmente questi verbi non richiedono mai il congiuntivo perché ovviamente stiamo dicendo un fatto o percependo un fatto, perciò l’uso del congiuntivo non è necessario. Però, non fate sempre affidamento sull’idea di “fatto” e “opinione”, “dubbio” perché tante volte usiamo il congiuntivo con verbi che esprimono cose abbastanza concrete.

Tra i verbi di dire e percezione abbiamo: dire, raccontare, spiegare, giurare, ricordare, accorgersi, vedere e molti altri! Dai, vediamo alcuni esempi!

  • Dimmi cosa vuoi mangiare per cena! Tell me what you want to eat for dinner!

  • Raccontagli cosa è successo! Tell him what happened!

  • Vi ho già spiegato perché non posso venire stasera. I explained to you why I can't come tonight.

  • Giurami che non lo farai più! Promise me you won't do it again.

  • Ricordati che tuo padre arriva alle 8 stasera. Remember your dad is coming at 8pm tonight.

  • Ti sei accorta che Marco non viene a scuola da 3 giorni? Did you notice that Marco hadn't come to school since 3 days?

  • Hai visto che cosa è successo? Did you see what happened?


Il verbo sapere

Con il verbo sapere la situazione cambia un po’! Questo perché il verbo sapere è molto più flessibile e infatti possiamo scegliere sia l’indicativo che il congiuntivo. Vediamo alcune regole MOLTO generali:

  • Se il verbo sapere è al presente nella forma affermativa allora generalmente usiamo l’indicativo → so che sei una brava ragazza. I know you are a good girl.

  • Se il verbo sapere è al presente nella forma negativa oppure è al passato allora possiamo usare entrambi:

  • Non sappiamo quale sia la scelta migliore. We don't know which one is the best choice.

  • Non sappiamo qual è la scelta migliore.

  • Sapevo dov’eri, ma non ti ho voluto disturbare. I knew where you were, but I didn't want to disturb you.

  • Sapevo dove fossi, ma non ti ho voluto disturbare.


Capire

In italiano poi abbiamo alcuni verbi particolari che possono essere usati sia con l’indicativo che col congiuntivo, ma in questo caso cambiano leggermente il significato. Vediamo un caso specifico, quello del verbo capire:

  • Non capisce che non voglio stare con lei! → in questo caso il verbo “capire” ha la sfumatura di “rendersi conto”. She won't realize that I don't want to be with her!

  • Capisco che tu voglia andartene → in questo caso il verbo “capire” ha la sfumatura di “trovare ovvio”, “trovare naturale”. I understand that you want to leave.

Capisco che queste sfumature di significato possano essere un po’ complesse, ma se sei uno studente avanzato, so che ami questo tipo di contenuti!


Per l’articolo di oggi abbiamo finito e come sempre se hai delle domande, puoi mandarmi un messaggio nella contact section del mio sito!


A presto,


Teacher Stefano

28 views